Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


5G: investimenti e collaborazioni per sviluppare la rete sul territorio


Si parla di 22 Mila torri per diffondere il segnale della rete di Quinta Generazione in Italia.


Come avevamo già trattato in questo articolo la rete 4g in Italia è pronta per essere superata da quella di 5 generazione, la cosiddetta rete 5G.
La questione di quali siano le date di attivazione in Italia è ancora da confermare (si prevedeva che la rete 4g sarebbe stata ancora la dominante fino al 2021), ma ultime notizie fanno trapelare già i primi movimenti e investimenti dei gestori delle reti mobile per sviluppare le infrastrutture.
Uno degli aggiornamenti più recenti (parliamo di quanto si è detto durante la Conferenza stampa dell’Accademia dei Lincei a Roma) riporta la notizia che TIM e Vodafone si siano messe in collaborazione per condividere 11mila torri sul territorio italiano.
L’unione prevede dunque la creazione di una grande “Tower Company” che sarebbe la seconda per dimensioni all’interno dell’Europa. Un altro importante partecipante della Tower company è ovviamente l’azienda che da anni si occupa del mantenimento delle infrastrutture: la Inwit, che, tramite l’accordo di cui sopra, diventerà di proprietà di TIM e Vodafone.
Le due compagnie dunque possiederanno 11mila torri e si divideranno la copertura di 10 Regioni d’Italia ciascuna.
Uno dei problemi più consistenti del nostro Paese è proprio la copertura delle aree urbane più isolate che rischiano di soffrire di uno scarso segnale: Speriamo infatti che con questo investimento in infrastrutture appropriate si possa rendere più omogenea la copertura e migliorare allo stesso tempo i servizi per l’intero Paese.
Alcuni dei benefici della rete di quinta generazione saranno rivolti ai privati:
-migliore caricamento dei video, possibilità di sfruttare al meglio la realtà aumentata VR, il cloud gaming – Google Stadia ne gioverà tantissimo – dispositivi di smart home e ovviamente la copertura e qualità della rete mobile;
e alla comunità:
-come le Smart City, o il potenziamento delle attività di comunicazione e produttività – ne abbiamo fatto già un esempio con l’Ambulanza Connessa, progetto partito in Lombardia da un po’ di tempo)
Il disegno finale da raggiungere prevede di realizzare la “società connessa”.
Ovviamente i maggiori servizi che la 5g apporterà hanno rilevanza Nazionale (e non solo) a livello di sicurezza: vi transiterà una mole di dati (e quindi di Informazioni) decisamente superiore a quanto avvenuto fin’ora.
 
Anche un’altra compagnia, la Huawei, ha deciso di investire in Italia ben 3.1 miliardi di euro in marketing, ricerca e sviluppo, in previsione della diffusione della rete 5G, ritenendo il nostro Paese un fertile mercato in cui inserirsi non appena sarà pronta e operativa la nuova rete 5g.
Notizia pubblicata in data : 01 Agosto 2019