Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Sicurezza online: tutto ciņ che devi sapere per proteggerti sul web.


Ultimamente si sente tanto parlare della sicurezza dei dati on-line, ma quali sono gli accorgimenti da adottare per proteggersi su Internet?


 

Virus, malware e violazioni della cybersecurity sul Web sono ormai all’ordine del giorno. Ultimamente si è parlato poi di azioni globali di Hacker che hanno avuto come risultato furti di password e violazioni della Privacy sul Web (vedi il caso di Facebook o Google) tanto da non far più sentire nessuno al sicuro on-line.

Tra acquisti on-line, password e credenziali e accesso al proprio conto corrente bancario online, è necessario poter mantenere protetti i propri dati personali. Vediamo dunque come fare per mantenere elevato il livello di sicurezza sul web.

Prima di tutto è necessario sapere che per mantenere la sicurezza su internet è necessario avere alcune buone abitudini che anche i non addetti alla sicurezza , e quindi i meno esperti di tecnologia, possono imparare e applicare periodicamente.

 

- Primo tra tutti Cambiare costantemente la Password è il metodo migliore per mantenere gli accessi sempre sicuri (No, utilizzare la stessa password per tutti i siti non è una buona soluzione J ) ed evitare il rischio che vengano rubate le credenziali d’accesso. La necessità è così alta che è stato istituito il “Change Your Password Day” il 1 febbraio. Una delle news di oggi 7 febbraio riporta che lo stesso Google ha creato “Password Chechkup”, cioè un’estensione del Browser che serve a proteggere i propri account dai furti e suggerirà periodicamente di modificare la password.

Un utile accorgimento per creare una password sicura è scegliere una password Lunga, sicuramente oltre i 10 caratteri e che contenga all’interno numeri, simboli e lettere (alternando lettere maiuscole e minuscole). Se pensi che il risultato che venga fuori sia incomprensibile, sei sulla strada giusta, perché usare termini comuni o che conducano facilmente a te è il primo indizio perché la password venga scoperta.

È bene però utilizzare un qualche criterio per fare in modo di non dimenticare la password scelta.

 

- Ricorda che quando fai l’accesso con le tue credenziali su un sito e stai usando un computer pubblico, è necessario fare logout per evitare che altri utenti vengano coinvolti nelle tue attività private (oppure puoi utilizzare la modalità di Navigazione in Incognito).

 

- Utilizza un Antivirus (sia su Pc che su Smartphone) che vigili sulla tua navigazione e sui download non sicuri dei programmi. Un buon software antivirus deve possedere un firewall, un filtro antispam e ovviamente la protezione in tempo reale.

 

- Avere un Browser che segnali contenuti pericolosi come ad esempio i siti di Phishing e ti garantisca la sicurezza on-line. Molti browser, se mantenuti costantemente aggiornati, danno un avviso se il sito non è sicuro. Per capire se un sito è affidabile e sicuro (nel caso dovessi immettere credenziali personali) devi assicurarti che abbia nella URL il simbolo verde del Lucchetto Chiuso (che appare prima dell’inizio URL con il protocollo https://) che indica che stai utilizzando una connessione sicura.

 

- Attenzione alle e-mail sospette! Soprattutto quelle indesiderate considerate Spam. Esse vanno cestinate immediatamente se destinatario o oggetto del messaggio risultano sospetti o soprattutto se contengono link poco “familiari” o inaffidabili. Molte volte queste e-mail hanno la forma di richieste di cambio credenziali e quindi vengono celate da avvisi di sicurezza (ad esempio per l’accesso all’ambiente di banca on-line).

 

Ricorda inoltre che è comunque una buona regola non condividere troppe informazioni personali sul web e che fare periodicamente un backup dei dati e dei files personali potrebbe essere una buona idea per avere perdite minori da eventuali furti di password o virus!

 

 

 

 

Fonti: www.ansa.it

Notizia pubblicata in data : 07 Febbraio 2019