Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Olimpiadi di Informatica: ultimi giorni della competizione internazionale


Quasi al termine le Olimpiadi Internazionali di Informatica, competizione mondiale che quest'anno si terrą in Giappone, a Tsukuba.


Olimpiadi di Informatica:
ultimi giorni della competizione internazionale a Tsukuba, Giappone. Le Olimpiadi internazionali di informatica (Ioi: International olympiads in informatics), ormai arrivate alla loro 30 edizione, rappresentano una delle 6 olimpiadi scientifiche internazionali insieme a quelle su matematica, fisica, biologia, chimica e astronomia. Anche in questa edizione, come nelle precedenti, si sfideranno team di ragazzi provenienti dai diversi Paesi del mondo per portare avanti l'obiettivo principale perseguito dall'organizzazione: stimolare i giovani a coltivare l'interesse nell'informatica e nell'ICT. Ogni anno una differente nazione organizza l'evento: per il 2018 sarà il Giappone ad ospitarlo e procederà fino all' 8 settembre quando avrà termine la competizione (in Italia invece la manifestazione ha avuto luogo nel 2012 a Sirmione Montichiari).


La programmazione dell'evento:

A Tsukuba, prefettura di Ibaraki, si terranno due intere giornate dedicate alle materie informatiche e alle competizioni. E’ previsto che ogni partecipante operi sugli algoritmi in maniera individuale per la risoluzione dei problemi e per accumulare un più alto punteggio.
Insieme alla gare sono anche previsti eventi culturali e di svago/intrattenimento a cura del Paese ospitante che dureranno invece tutta la settimana.
 La squadra italiana di informatica:
La delegazione Italiana consta di 4 studenti delle scuole superiori, under 20, e due accompagnatori.
I ragazzi che più si sono distinti alle selezioni sono:Luca Cavalleri di Como dall'Istituto tecnico Magistri Cumacini, Fabio Pruneri da Milano, I.S. Volta,Federico Stazi da Udine, I.S.SN. Copernico  e Andrea Ciprietti da Giulinova, I.S. M. Curiè.
I giovani sfideranno le delegazioni degli altri Paesi per provare a riempire ancora il medagliere azzurro che vanta già 47 precedenti medaglie conquistate dall'Italia in 17 edizioni.

La selezione dei partecipanti è avvenuta tramite lunghi processi che hanno incluso iniziative di formazione, test e stage e che hanno portato alla scelta di coloro che si sono distinti maggiormente, senza escludere chi già l'anno precedente aveva partecipato e vinto con successo (i già citati Luca, Andrea e Fabio erano stati vincitori ciascuno di una medaglia d'argento alla precedente edizione delle olimpiadi tenutasi in Iran nel 2017).paesi IOI 2018 olimpiadi internazionali di informatica

 

La lunga selezione ha riguardato gli Istituti iscritti alle Olimpiadi italiane di Informatica, OII, nate da un accordo tra MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, e AICA - Associazione Italiana per il calcolo automatico che si occupa in Italia di certificare le competenze informatiche di base (come ad esempio rilasciare la famosa certificazione ECDL, Patente europea del computer). La collaborazione tra gli enti ha lo scopo di valorizzare i talenti dei giovani delle scuole superiori.


La formazione dei partecipanti:
Uno degli interessanti stage e laboratori offerti ai fortunati vincitori delle Olimpiadi Italiane è stato quello a cui hanno partecipato i 5 ragazzi vincitori delle OII 2017 finanziato dalla Borsa di studio della Banca d'Italia e promosso dalla collaborazione del Miur e di Aica.

I giovani sono stati ospiti di IBM, presso i laboratori di Hurlsey in Inghilterra, prendendo parte ad un progetto che ha previsto la creazione di un assistente vocale per il laboratorio di Internet of Things della stessa azienda e la possibilità di lavorare con IBM Watson, una tecnologia di intelligenza artificiale basata interamente su risorse in cloud.
Forti di queste esperienze, siamo sicuri che i ragazzi del team italiano sapranno degnamente rappresentarci. Un "in bocca al lupo" a tutti!


Info e immagini tratte da:
www.ioi2018.jp
www.olimpiadi-informatica.it
www.ioinformatics.org


 


Notizia pubblicata in data : 27 Settembre 2018