Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Aeroporti, nuovo macchinario per i controlli di sicurezza


Utilizza raggi X, sensori chimici e algoritmi di intelligenza artificiale


Si chiama Qylatron Entry Experience Solution è l'ultima invenzione nel campo del controllo bagagli negli aeroporti e in tutti i luoghi in cui sono necessari controlli di sicurezza.

Già sperimentato a Disneyland Paris e alla Coppa del Mondo del 2014 in Brasile, Qylatron è composto da cinque scompartimenti. Il proprietario degli oggetti da esaminare avvicina il proprio biglietto per la scansione e la macchina gli assegna uno degli scompartimenti, in cui egli dovrà inserire il bagaglio per l'analisi. Utilizzando una combinazione di diversi sistemi, tra cui raggi X, sensori chimici e algoritmi di intelligenza artificiale, Qylatron è in grado di rilevare la presenza di oggetti pericolosi o merci di contrabbando al ritmo di 600 bagagli all'ora.

Se la scansione è negativa, ossia non viene rilevato alcunché di sospetto, il biglietto servirà ancora per potere ritirare il bagaglio; se invece la scansione è positiva il personale addetto alla sicurezza viene avvisato e può intervenire immediatamente.

Durante le sperimentazioni condotte sinora il Qylatron si è mostrato tanto affidabile ed efficiente che il Levi’s Stadium di Santa Clara (lo stadio dei San Francisco 49 ers) ha deciso di adottarlo per sottoporre a esame il bagaglio dei gruppi che giornalmente lo visitano. Se tutto andrà come previsto la macchina verrà adottata anche per la verifica degli spettatori Vip e, in seguito, per quella di tutti.

L'uso del Qylatron è stato finora apprezzato anche dagli addetti alla sicurezza, che non devono perquisire manualmente borse e valigie:«A nessuno piace davvero mettere le mani nelle borse degli altri» ha raccontato Lisa Dolev, CEO di Qylur, l'azienda che ha ideato la macchina.


Fonte: zeusnews.it 

Notizia pubblicata in data : 25 Novembre 2015