Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


2015, l'anno dello smartwatch


Secondo IDC tutti ne vogliono uno, soprattutto se marchiato Apple.


Il 2015 è l'anno in cui gli smartwatch iniziano la loro conquista: ad affermarlo è IDC, secondo la quale l'entrata in campo di diverse aziende sta fornendo dinamismo a questo settore del mercato.

A partire da quest'anno vedremo un continuo aumento della popolarità di questi dispositivi, attualmente per molti versi limitati ma destinati a evolversi e, di conseguenza, ad attirare persone interessate: «I potenziali acquirenti, poco attratti da ciò che è attualmente disponibile, saranno molto probabilmente più interessati una volta che arriveranno sul mercato i dispositivi di seconda e terza generazione, con migliori hardware e applicazioni».

Le previsioni parlano di 76 milioni di unità vendute entro la fine dell'anno, con un aumento del 164% rispetto al 2014, anno in cui vennero venduti appena 29 milioni di smartwatch. Dopo un inizio tutto sommato timido, insomma, la strada sembra ora tutta in discesa.

Guardando verso il futuro, IDC vede infatti un 2019 in cui gli smartwatch venduti saranno oltre 173 milioni: per quell'epoca gli "orologi intelligenti" non saranno più una semplice estensione dello smartphone ma diventeranno veri e propri «computer indossabili avanzati in grado di eseguire autonomamente maggiori elaborazioni» e sottrarranno mercato ai dispositivi definiti come basic wearables, come gli accessori per il fitness.

Restando all'epoca attuale, vediamo che a dominare il mercato è Apple con 13,9 milioni di Apple Watch venduti; gli smartwatch con Android sono in seconda posizione e ammontano complessivamente a 4,1 milioni di unità. Poi troviamo i Pebble (2,1 milioni) e infine i Gear di Samsung, equipaggiati con Tizen (1,6 milioni).

Un po' come successo per gli smartphone, la distanza tra Apple e Google dovrebbe però ridursi entro il fatidico 2019, anche se per allora i dispositivi dell'azienda di Cupertino continueranno a mantenere la prima posizione: IDC prevede che nel 2019 Apple venderà 40,3 milioni di Watch, mentre gli smartwatch con Android saranno 32,6 milioni. Brutte notizie invece per la concorrenza, che resterà sostanzialmente al palo.

Notizia pubblicata in data : 18 Settembre 2015