Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Windows 10, tradizione e futuro


Il nuovo sistema operativo di Microsoft prende il meglio dei due precedenti e si adatta a qualsiasi dispositivo. Ma la storia di Windows fatta di tanti successi (e qualche fiasco)


Per guardare al futuro bisogna sempre camminare, se non nel solco della tradizione, almeno avendo ben chiare le proprie origini. Una lezione che Microsoft ha imparato sulla sua pelle e che viene perfettamente messa in pratica da Windows 10: il nuovo sistema operativo, infatti, prende il meglio di Windows 7 (forse il più amato della serie) e l'affascinante Windows 8 che non è mai davvero entrato nei cuori degli utenti. Insomma, si ritorna al desktop (sembra proprio che non se ne possa fare a meno, ma forse è giusto così) ma si guarda al futuro, con la possibilità di integrare perfettamente qualsiasi dispositivo, dallo smartphone al tablet, dall'Xbox One alle futuristiche Hololens. 

Un sistema operativo che per Microsoft è una scommessa da vincere, tanto che... ha fatto un doppio salto, di fatto passando dall'8 al 10. "Crediamo che sia un passo in avanti davvero epocale tra i nostri sistemi operativi - dice Evita Barra, direttore della divisione Windows Italia -. Abbiamo ascoltato i nostri utenti, sia le critiche, sia quello che hanno amato dell'8 e abbiamo realizzato qualcosa che è interamente pensato per rendere più facile la vita a chi lo usa". 

Tra le caratteristiche di Windows 10, c'è sicuramente il fatto che non costi nulla per chi già utilizza il sistema operativo Microsoft. "L’aggiornamento è gratuito per il primo anno per i privati che utilizzano già Windows 7, Windows 8, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 - dice Barra -. Solo chi non lo scaricherà entro il 31 luglio 2016 lo pagherà. Crediamo che sia un modo importante per dimostrare quanto teniamo ai nostri utenti e quanto siamo convinti della bontà di questa versione". 

Arriva su tutti i dispositivi anche Cortana, l'assistente vocale dalla voce suadente che consente di eseguire comandi e ricerche sul proprioo Pc attraverso la voce o la ricerca testuale (e capace di raccontare barzellette e cantare canzoni, provate a chiederglielo!), cambia il browser con Edge che manda in pensione Internet Explorer. 

Anche sul lato applicazioni, non mancano i cambiamenti. "Tutte le app funzioneranno su tutti i dispositivi e i programmatori dovranno fare una sola release - continua Barra -. Una semplificazione importante, perché semplicità è una delle parole d'ordine. E' anche per questo che abbiamo voluto reintrodurre il menù Start, completamente personalizzabile e decisamente molto amato. In più, con Microsoft Hello, abbiamo aggiunto un sistema di riconoscimento facciale e scanner retinico per accedere ancora più facilmente". 

E i videogiochi? Il rapporto con Xbox One si fa sempre più stretto: "Sarà possibile non solo utilizzare tutte le funzioni di Xbox Live sul pc e sui tablet, ma anche effettuare lo streaming dei giochi direttamente dalla console Xbox One su PC o Tablet Windows 10. I giochi sviluppati per DirectX 12 su Windows 10 saranno potenziati nella velocità, nell’efficienza e nelle capacità grafiche" conclude Barra.

E c'è anche un piccolo risvolto sociale dietro il lancio di Windows 10. E' il progetto #UpgradeYourWorld, con cui Microsoft supporterà 10 organizzazioni non profit internazionali e 100 locali per un anno, aiutandole con un investimento pari a 100 milioni di dollari che servirà a promuovere alcuni progetti specifici e a sensibilizzare l’opinione pubblica attorno alle loro attività. 

Tra le organizzazioni non profit internazionali che parteciperanno all’iniziativa ci sono CARE, Code.org, Keep a Child Alive, Malala Fund, Pencils of Promise, Save the Children, Special Olympics, The Global Poverty Project e The Nature Conservancy.  A partire dal lancio, inoltre, Microsoft insieme ai suoi partner inviteranno le persone in tutto il mondo a nominare una decima organizzazione non profit affinchè possa prendere parte all’iniziativa #UpgradeYourWorld. Oltre alle non profit globali, Microsoft selezionerà ulteriori 100 organizzazioni non profit locali che riceveranno gli investimenti monetari e la tecnologia necessari per ampliare le proprie attività a beneficio della comunità locale.

Fonte: Tgcom.it

Notizia pubblicata in data : 24 Agosto 2015