Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Corsi universitari MOOC paneuropeo


Parte il primo MOOC Online


L’Europa abbraccia in modo convinto la filosofia dei corsi online aperti e di massa (Massive Open Online Courses - MOOC) lanciando la prima iniziativa paneuropea a livello universitario portata avanti grazie alla collaborazione di 11 diversi partner e al sostegno della Commissione UE.  Sarà Androulla Vassiliou, Commissaria europea incaricata dell’istruzione, della cultura, del multilinguismo e della gioventù, insieme al Prof. Fred Mulder e Will Swann, Presidente dell’EADTU (Associazione europea delle università per l’insegnamento a distanza), a presentare ufficialmente la proposta durante una conferenza stampa internazionale, organizzata dall’Open Universiteit dei Paesi Bassi che si terrà giovedì 25 aprile, trasmessa in diretta via web.  I MOOC sono corsi universitari online che consentono alle persone, anche di diversa provenienza geografica, di accedere ad una formazione di qualità a distanza. Una rivoluzione che rappresenta una sfida per il mondo delle Università costretto a confrontarsi con le trasformazioni dirompenti indotte dallo sviluppo di Internet. 
I corsi, fruibili gratuitamente e veicolati dalla varie piattaforme dei partner in 12 differenti lingue, incluso l’arabo, riguardano un’ampia gamma di materie dalla matematica all’economia, dall’e-commerce, al tema del cambiamento climatico, alla responsabilità sociale delle imprese. Informazioni più particolareggiate sono disponibili sul sito web www.openuped.eu . L’iniziativa, diretta dall’EADTU, coinvolge molti paesi, compresa l’Italia, e prevalentemente le università aperte, tra cui l’ITIU (Università telematica internazionale UNINETTUNO).  I MOOC europei forniranno materiali di autoapprendimento di qualità collegando apprendimento informale e insegnamento formale. Alcuni corsi genereranno crediti formali che saranno presi in considerazione, ad esempio, per l’ottenimento di un diploma”.  

Fonte: lastampa.it

Notizia pubblicata in data : 07 Maggio 2013