Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Tablet PC? produzione di massa solo nel 2011


Tanti prodotti Tablet PC annunciati, ma la produzione di massa rimandata al 2011 per questione di forniture di componenti.


E' da qualche tempo che stiamo assistendo alla presentazione di numerosi Tablet PC, spesso nella forma di annuncio o promessa. Sono numerosi gli esempi, specie di produttori taiwanesi ma non solo, che si sfidano sulla carta con prodotti più o meno convincenti, con lo scopo di preparare il potenziale acquirente all'acquisto.

Annunci prematuri, secondo gli analisti di  Digitimes: alla base della saggia considerazione c'è un reale problema di approvvigionamento di display touch nei tagli medi, quelli utilizzati proprio per Tablet PC e per la maggior parte degli smarthpone. Le aziende produttrici, insomma, si trovano nella condizione di dover utilizzare le proprie linee produttive per dispositivi attualmente molto venduti, come gli smartphone appunto, risultando del tutto incapaci di poter soddisfare una domanda ingente per altri utilizzi.

I principali produttori di pannelli touch rispondenti alle esigenze di smartphone e tablet stanno correndo ai ripari, allestendo linee produttive in tempo di record per far fronte agli ordini. Un'operazione tutt'altro che semplice, e soprattutto non immediata. E' per questo motivo che gli analisti si trovano concordi nel prevedere una grande diffusione di Tablet PC solo nel corso del prossimo anno.

Un problema quindi non certo legato a complicazioni ingegneristiche, quanto a una semplice quanto spiazzante mancanza di componenti fondamentali alla commercializzazione di massa. Ad avvantaggiarsi della situazione i primi brand a presentare soluzioni concrete, come ad esempio Apple, che ha saputo firmare per tempo accordi in grado di assorbire buona parte della produzione.

Fonte: Businessmagazine.it

Notizia pubblicata in data :