Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Violato l'algoritmo di Skype


Un hacker annuncia di aver decifrato l'algoritmo RC4 che protegge la riservatezza delle comunicazioni.


Gli estremi si toccano: con l'intento dichiarato di migliorarne la  sicurezza, un certo Sean O'Neil - forse lo pseudonimo del noto programmatore e cracker Yaroslav Charnovsky - ha rivelato sul blog EnRupt di essere finalmente riuscito a produrre una libreria in linguaggio C da utilizzare nella compilazione di software di terzi interessati.

Ovviamente Skype è in fibrillazione, avendo da tempo denunciato che l'attività di Charnovsky potrebbe essere la porta che consentirà l'ingresso agli spammer in modo massiccio; cosa del resto che sembra sia già avvenuta.

Creare software che possa liberamente interagire con la crittografia dell'algoritmo si è dimostrato impossibile sino a oggi, anche se esiste un progetto denominato SkypeKit attualmente in beta release.

Più dei vari spammer e compagnia, sarà contento della notizia il nostro ministro dell'Interno e con lui le forze dell'ordine di mezzo mondo, che da lungo tempo cercano di convincere i manager di Skype a rivelare una routine che permetta la decrittazione al volo delle conversazioni tenute, impiegando una tecnologia con cui i malavitosi hanno ormai preso confidenza.

Da parte proprietaria si è sino ad oggi ribattuto che, a parte la questione della inattaccabile riservatezza dovuta a questioni di extraterritorialità (Skype in effetti non è concessionaria di alcuna licenza nelle diverse realtà nazionali), la tecnologia impiegata non permette la decodifica nei termini richiesti dalle indagini giudiziarie o di polizia.

Fonte: Zeusnews.it

Notizia pubblicata in data :