Telefono CEFI
Mail: assistenza@cefi.it

CEFI Community
Commenti e Recensioni dei Nostri Allievi


Argomenti News
dalla tabella potete scegliere il tema degli argomenti trattati.

Download

Formazione Cefi

Cefi Box

Aggiungi le Cefi -News alle pagine del Tuo Sito.

GRATIS
il codice da aggiungere


Fare ricerche su Google non è mai stato così semplice e veloce.


Il motore di ricerca introduce nuovi comandi per delimitare l’arco temporale delle ricerche on-line.


Di recente il motore di ricerca più utilizzato e conosciuto ha inserito delle nuove funzioni utili a tutti coloro che vogliono trovare una notizia collocata in un determinato arco temporale.

C’è però una differenza nell’utilizzo del nuovo strumento Google se viene effettuato da desktop rispetto alle ricerche fatte invece da mobile.

Per le ricerche dal computer fisso o portatile, Google offre la possibilità di utilizzare “Before/After” come discriminanti di ricerca per trovare il periodo di tempo entro il quale si colloca l’informazione che cerchiamo.

La versione per mobile comprende invece le opzioni “Ultima settimana” “Ultimo mese” e via dicendo per definire l’arco temporale in maniera, forse, un po’ meno specifica.

Ma come si fa ad indicare esattamente in che periodo effettuare la ricerca su Google?

Andando sul motore di ricerca basterà inserire il soggetto di cui si vogliono reperire le informazioni seguito dalla stringa “After: 2015” se si vogliono avere le notizie successive al 2015. Allo stesso modo il comando “Before: 2018” insieme al termine da ricercare ci darà tutti i risultati escludendo i più recenti relativi, in questo caso, all’ultimo anno.

La cosa interessante è che i due termini posso essere utilizzati insieme nella stessa frase e fare così in modo che l’arco temporale si restringa ulteriormente e che si riesca a raffinare in maniera sempre più accurata la ricerca. In questo caso va quindi scritto nello spazio di ricerca “after:2015 before:2018” per far sì che i risultati includano solo le soluzioni che vanno dal 2015 al 2018.

Un ulteriore utilizzo dei comandi è quello di inserire esattamente le date composte da giorno/mese/anno e indicare così a Google l’informazione più precisa possibile!

Lo scopo di Google nell’introduzione di questi comandi è di rendere la ricerca più semplice e precisa dando un senso alla possibilità di restringere l’arco temporale delle ricerche visto che la funzione “intervallo di date” già presente non veniva presa in considerazione tanto quanto ci si aspettava (adesso la funzione dovrebbe restare intatta soltanto per GoogleNews, per il resto delle ricerche, quelle classiche per intenderci, verrà eliminata).

Il nuovo strumento può sembrare utile quanto dispendioso in termini di tempo (visto che gli utenti del web diventano sempre più pigri ed esigenti), ma sarebbe bene iniziare a prenderne confidenza dato che il prossimo passo per Google sarà togliere la stringa che sotto ogni risultato di ricerca indica la data in cui è stato pubblicato il contenuto. In questo modo gli utenti hanno minori possibilità di avere precise informazioni su quanto sia recente o aggiornato il contenuto che si sta andando a cercare

Notizia pubblicata in data : 15 Maggio 2019