Corso Autocad On-Line    
HomeChi SiamoMasterI CorsiIndividualiCertificazioni Informatiche
Corso Online Gratis
Notizie CAD
Tecniche di Render
Blocchi CAD

Corsi di Formazione
Cad e Rendering

Corso Autocad 2d
Corso Autocad 3d
Corso Progettista Cad
Corso Regionale Cad
Corso 3d Studio Max
Corso Character Studio
Corso Rhinoceros
Corso Gis Map
Corso Revit Architecture
Corso Civil 3D
Corso Maya 3D

MasterCefi

Architectural Rendering
Modelling 3D Animation

 
 
 

Corsi Cad Promozione

Lezione 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 >>>> succ

Inizio e memorizzazione di un Disegno
Un disegno può essere iniziato in diversi modi. È possibile seguire il processo utilizzando un'autocomposizione, iniziare utilizzando le impostazioni di default oppure utilizzando un file modello con un ambiente preimpostato. In ogni caso, è possibile scegliere le convenzioni e i valori di default che si desidera utilizzare per il disegno.
Dopo avere eseguito il disegno, questo può essere memorizzato utilizzando numerose opzioni.
Noi in ogni caso salteremo il metodo dell’autocomposizione , e imposteremo il nostro foglio tramite i comandi UNITA’ e LIMITI DEL DISEGNO

IMPOSTAZIONI DI UNITA', ANGOLI E SCALA DEL DISEGNO
Ogni oggetto disegnato viene misurato in unità. Le distanze e gli angoli possono essere rappresentati scegliendo tra numerose convenzioni. La scala del disegno è determinata utilizzando un metodo diverso da quello utilizzato nel disegno manuale.
Per impostare le unità selezionare il menu Formato + unità

Impostazione delle unità di misura
È possibile scegliere tra diversi modi di visualizzazione delle misure. Questi includono il formato (decimale, frazionario, ecc.) e la precisione delle misure visualizzate.

Impostazione del formato delle unità di misura
Autocad non utilizza un sistema predefinito di unità di misura come metri o pollici. Ad esempio, una distanza di un'unità potrebbe rappresentare un centimetro, un piede o un miglio nell'ambiente reale. Prima di iniziare a disegnare, stabilire la distanza che sarà rappresentata da un'unità e realizzare il disegno basandosi su tale convenzione.
È possibile specificare il formato di visualizzazione dell'unità. In base al formato specificato, le coordinate possono essere digitate in forma decimale o frazionaria, in gradi o in altre notazioni. Per digitare il formato in piedi e pollici architettonici, indicare i piedi utilizzando il simbolo di apice ('). Ad esempio, 72'3,34'4. Per specificare i pollici, non è necessario utilizzare il doppio simbolo di primo o le virgolette (").
L'unità e la precisione possono essere impostate nell'autocomposizione Impostazione rapida, Impostazione avanzata o nella finestra di dialogo Unità. Queste impostazioni controllano la modalità con la quale Autocad interpreta le immissioni per coordinate, offset e distanza e la modalità di visualizzazione di coordinate, distanze e quote.
Le coordinate tridimensionali possono essere immesse nello stesso formato di quelle bidimensionali: scientifico, decimale, ingegneristico, architettonico o frazionario.

Modifica del sistema di misura
Se si inizia un disegno con un sistema di misura e in seguito si decide di passare all'altro, per ottenere quote precise sarà necessario scalare il disegno utilizzando un fattore di conversione. Ad esempio, per convertire i pollici in millimetri, è necessario scalare il disegno di un fattore di 2.54. Per convertire i centimetri in pollici, il fattore di scala è di 1/2.54 o circa 0.3937.

Calcolo del fattore di scala
Con Autocad , è possibile disegnare mantenendo le dimensioni reali utilizzando una convenzione di unità adeguata (come descritto in Impostazione delle unità di misura) e impostando una scala al momento di stampare.
Nonostante la scala del disegno non venga specificata fino al momento di stampare, è possibile digitare in anticipo la dimensione in scala per:
• Testo
• Quote
• Tipi di linee spezzate
• Modelli di tratteggio
• Viste (solo per le finestre mobili)
Scalando le dimensioni di questi elementi ci si assicura che le dimensioni saranno corrette nel disegno finale.
Nello spazio modello, se si utilizza l'autocomposizione Impostazione rapida o Impostazione avanzata quando si apre un nuovo disegno, Autocad regola automaticamente molti fattori di scala in modo che siano adeguati alle dimensioni o ai limiti reali specificati dall'utente. Tuttavia, è anche possibile calcolare il fattore di scala esatto convertendo la scala del disegno in un rapporto di 1:n. Questo rapporto confronta le unità stampate con quelle disegnate.
Pertanto, se sono impostate le unità metriche uguali a 1 centimetro e se si utilizza un foglio da 21 x 29 cm (formato A4) ed un rapporto di scala pari a 20, i limiti del disegno vengono calcolati nel modo seguente:
21 x 20 = 420 cm
29 x 20 = 590 cm
Una volta stabilito il fattore di scala, è possibile utilizzarlo per impostare l'altezza del testo, le dimensioni delle quote, la scala del tipo di linea, la scala dei modelli di tratteggio e la scala della finestra. Una volta completato il disegno, è possibile stamparlo su plotter con qualsiasi scala oppure stampare varie viste del disegno con diverse impostazioni di scala.

Limiti del disegno
Imposta e controlla la visualizzazione dei limiti del disegno e della griglia
Dal Menù Formato: Limiti del Disegno

Riga di Comando: Limiti
ON / OFF / <Angolo inferiore sinistro> <0,0>: Specificare un punto, digitare ON o OFF oppure premere INVIO.

I Limiti del disegno sono punti 2D che rappresentano nel Sistema di Coordinate Globali i limiti inferiore sinistro e superiore destro di un disegno. Non è possibile invece imporre un limite alla direzione Z.
Quando sono attivati, i limiti del disegno consentono di digitare solo le coordinate incluse nell’area rettangolare che essi definiscono. I Limiti determinano inoltre l’area del disegno nella quale possono essere visualizzati i punti di una griglia, l’area visualizzata da una delle opzioni di scala del comando Zoom e l’area minima visualizzata dal comando Zoom Tutto.

Angolo inferiore sinistro <0,0>
Specifica l’angolo inferiore sinistro dei limiti del disegno.
Angolo superiore destro <2979, 2100>: specificare un punto oppure premere invio

ON
Attiva il controllo dei limiti. Quando il controllo è attivato, Autocad rifiuta qualsiasi tentativo di digitare dei punti al di fuori dei limiti del disegno. Dato che il controllo dei limiti verifica solo i punti digitati, alcune parti di oggetti come i cerchi potrebbero estendersi oltre i limiti stabiliti.
OFF
Disattiva il controllo dei limiti ma conserva i valori correnti fino alla successiva attivazione.

FILE MODELLO
Quando si crea un nuovo disegno, è possibile utilizzare un file modello contenente impostazioni standard. È possibile scegliere tra i file modelli forniti con Autocad oppure creare file modello personalizzati.
Quando si crea un nuovo disegno basato su un modello esistente, le modifiche apportate al disegno non influiscono in alcun modo sul modello.

Creazione di un file modello
Quando si devono creare numerosi disegni che utilizzano le stesse convenzioni e impostazioni di default, è possibile risparmiare tempo creando o personalizzando un file modello invece di specificare ogni volta convenzioni e impostazioni. Le convenzioni e le impostazioni comunemente memorizzate nei file modello includono:
1. Precisione e tipo di unità
2. Blocchi titolo, bordi e logo
3. Nomi dei layer
4. Impostazione di griglia, snap ed ortogonali
5. Limiti di disegno (griglia)
6. Stili di quota
7. Stili di testo
Per creare un file modello dal disegno corrente scegliere Salva o Salva con nome dal menu File e selezionare File modello di disegno *.dwt dall'elenco Salva come. É possibile includere anche una descrizione per l'identificazione del file modello. Per default, i file modello vengono memorizzati nella cartella Template, da dove sono facilmente accessibili.
Adesso ci occuperemo solo della costruzione del nostro modello in base alle unità e ai limiti

Come impostare il disegno modello di partenza
Quando si disegna su carta, la scala viene determinata prima di cominciare a disegnare. La scala è il rapporto tra le dimensioni dell'oggetto disegnato e la dimensione reale dell'oggetto rappresentato nel disegno. Ad esempio, un quarto di pollice di un disegno di architettura può corrispondere a un piede nella pianta di una casa. La scala scelta deve consentire la rappresentazione dell'oggetto sul foglio.
In Autocad , questo processo avviene al contrario. Durante la fase di disegno si utilizza il tipo di unità specificato (architettonico, decimale e così via) o l'unità predefinita (decimale). Ciascuna unità sullo schermo
rappresenta un'unità a scelta: un pollice, un millimetro, un chilometro e così via. Ad esempio, se si disegna un componente di un motore,
un'unità può rappresentare un millimetro. Se invece si sta disegnando una mappa, ciascuna unità può corrispondere a un chilometro.
Supponiamo di voler adottare come unità il centimetro nel caso di disegni architettonici più comuni .
Per impostare un disegno con unita’ in Cm in scala 1:100 nel formato 20 x 30 procedere come segue:
1) Impostare le unità a zero decimali dopo la virgola
Per impostare le unità selezionare il menu Formato + unità
2) Impostare i limiti del disegno come di seguito :

Per impostare i limiti del disegno selezionare il menu Formato + limiti del disegno
Dal momento che utilizziamo un foglio 30*20 i limiti saranno impostati come di seguito:
ON/OFF/<Angolo inferiore sinistro> <0,0>:
Angolo superiore destro <3000,2000>:

Dove l'angolo superiore destro sarà dato da:
(larghezza del foglio in Cm) * Rapporto di scala, (altezza del folgio n Cm) * Rapporto di scala
quindi disponendo il foglio in orizzontale e considerando la scala = 1:100 avremo: 30*100, 20*100 = 3000,2000
da ricordare che i valori 3000,2000 sono le coordinate (X,Y) dell'angolo superiore destro del nostro foglio

NB:L'angolo inferiore sinistro deve essere =0,0 in quanto corrisponde all'orifìgine del foglio.

Per impostare un foglio formato 40 x 30 in scala 1:200 l’angolo superiore destro sarà dato da:
40 x 200 , 30 x 200 = 8000 , 6000

Per impostare un foglio formato 80 x 60 in scala 1:500 l’angolo superiore destro sarà dato da:
80 x 500 , 60 x 500 = 40000 , 30000

Dopo aver inserito i limiti del disegno possiamo attivare tramite il tasto funzione F6 le coordinate relative
Quindi battere due volte F6 sulla tastiera per attivare le coordinate

NB: Ricordiamo che l’impostazione corrente è sempre quella dell’ultima linea sopra la riga di comando.

Per visualizzare tutta l’estensione del foglio usare il comando zoom seguito da tutto
Quindi digitare sulla riga di comando “Z “(abbreviazione di Zoom ) e poi T (Tutto)

Ora possiamo iniziare a disegnare.



Lezione 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 >>>> succ
 
  CEFI ® è un Marchio Registrato , Riconosciuto come IQcenter dalla Microsoft e dalla Certiport
certificazioni